100 %
colata continua
100 %
sostenibilità
ambientale
35 anni
al servizio
del cliente
fornitura
alluminio allo
stato liquido

innovazione per
l'automotive
innovazione per
l'industria del bianco
100 %
alluminio riciclato
innovazione per
lighting
innovazione per
building
News
Notizie e aggiornamenti  



Convegno internazionale sull’alluminio verde

Giovedì 05 Maggio 2022

Raffmetal partecipa come case history d’eccellenza per l’approccio scientifico adottato nel calcolo dell’impronta di carbonio.

La transizione ecologica metterà ulteriormente in luce le qualità uniche dell’alluminio, non solo dal punto di vista tecnico e meccanico, ma anche in termini di sostenibilità ambientale, energetica e sociale.

Il metallo leggero per eccellenza avrà un ruolo da protagonista per una transizione green dei settori strategici dell’industria mondiale e costituirà un modello di circolarità per realizzare questa profonda rivoluzione industriale.

Inoltre, il riciclo ricoprirà il ruolo principale del futuro della filiera dell’alluminio, in quanto permette di abbattere le emissioni di carbonio, riducendo fino al 95% il consumo di energia elettrica rispetto all’alluminio primario da minerale.  

L’incontro coordinato da Mario Conserva, Presidente Metef e Mauro Cibaldi, Membro del Consiglio del settore Metallurgia di Confindustria Brescia, vede il contributo di illustri specialisti del mondo della cultura metallurgica e tecnologica che presentano i temi fondamentali sulle principali qualità dell’alluminio e le sue leghe in termini di flessibilità tecnologica, economia circolare ed ecosostenibilità per valorizzarne il suo impiego nelle diverse applicazioni finali.

L’Ing. Michele Bortolami, Direttore ambiente e Sicurezza di Raffmetal, nell’organico dal 1994, presenta l’esperienza aziendale legata al calcolo della carbon footprint di prodotto e di azienda realizzato con il contributo dell’Università.

Il quadro normativo europeo impone di andare verso la strada della neutralità climatica. Accordo di Parigi, Green Deal, legge sul clima e pacchetto “Fit for 55” definiscono le direttive e gli obiettivi di decarbonizzazione che tutta l'Europa dovrà raggiungere entro il 2050 per diventare il primo continente neutrale.

Per raggiungere questi target l'Europa ha previsto che a livello comunitario si dovrà puntare alla massimizzazione della percentuale di riciclo, all’uso di energie rinnovabili e al continuo incremento di pratiche di economia circolare per raggiungere l'azzeramento delle emissioni nette di CO2.

Gli avvenimenti degli ultimi mesi legati alla carenza delle materie prime, alla volatilità del mercato energetico e agli accadimenti socio-politici mondiali sottolineano la necessità di mantenere il rottame all'interno dei confini Europei, in quanto esportare rottame vuol dire esportare energia.

La Commissione Europea chiede infatti che tutte le aziende nei prossimi anni incrementino la lavorazione e la capacità di riciclo di rottame, visto e considerato che i paesi asiatici detengono la quasi totalità delle materie prime da estrazione e stanno sviluppando velocemente tutta la loro capacità di riciclo dei rottami di qualsiasi genere è fondamentale che tutta la catena del valore dell’alluminio collabori al fine di salvaguardare l’intera filiera produttiva, mantenendo il primato dell’industria italiana ed Europea dell’alluminio da riciclo.

L’intervento di Raffmetal rimarca l’importanza quindi di tracciare dei percorsi di sostenibilità basati su numeri e metodi oggettivi di valutazione lungo l’intero ciclo di vita del prodotto.

Inoltre, viene sottolineato dall’Ing. Bortolami come la collaborazione continuativa con i maggiori enti di ricerca universitari e l’approccio al miglioramento continuo in termini ambientali, energetici e di efficienza hanno portato l’azienda ad essere precursore delle tematiche relative ad economia circolare e alla bassa impronta di carbonio.

Il percorso di calcolo dell’impronta di carbonio è un passo necessario e propedeutico per definire progetti di neutralità climatica strutturati che possano contribuire al raggiungimento degli obiettivi Europei.





Torna alle news
Categorie
Comunicati stampa
Notizie e aggiornamenti


Archivio
Maggio 2022
Aprile 2022
Tutto il 2022
Tutto il 2021
Tutto il 2020
Tutto il 2019
Tutto il 2018
Tutto il 2017
Tutto il 2016
Tutto il 2015
Tutto il 2014